Mar 18, 2009

CHANEL

Because of my humanistic education and my careful nature, I use to observe and analyze things down to the smallest detail, trying to understand their origination and history. And this is valid also in fashion context. This is the reason why I decided to write about fashion in this historical perspective: so I’ll write about the costumes evolution and also about the most important brands that somehow have changed fashion.

The first article is about Chanel, a famous parisian fashion house established by Gabrielle Chanel (1883-1971). She is the inventor of some of the most important innovations in the fashion of the 20th century.
She started her career creating hats and during the Thirties she achieves success, changing the typical Belle Epoque female wardrobe and proposing a simple and chic style, but also confortable.
Quickly she became a famous woman, personification of the “garçonne style”: this style represented a new female model, devoted to work and with her dynamic life. Coco (her nickname) gave this type of woman the most suitable way of dressing, contributing to the cultural context and social conventions evolution.
Many novelties proposed by Chanel to female elegance became qualities of a timeless style: trousers and sportwear in female wardrobe, extensive use of jersey and tweed to create dresses and tree-pieces-tailleur, promotion of classic and close-fitting petite noir, emule of the Twenties. The accessories now are part of the clothing, like the shoulder-bag with gold chain and two-coloured shoes.
Nowadays, the german designer Karl Lagerfeld preserves the Chanel unmistakable style.


La mia formazione di tipo umanistico ed il mio essere osservatrice e sempre attenta ai dettagli mi porta ad analizzare le cose in ogni particolare, cercando sempre di capirne l’origine e la storia. Questo vale anche nel campo della moda. Per questo motivo ho deciso di iniziare a scrivere di moda seguendo anche un prospettiva storica: quindi scrivendo dell’evoluzione del costume, soffermandomi anche sui più importanti marchi che hanno fatto la storia della moda e che in qualche maniera l’hanno rivoluzionata.

Per il primo post sull’argomento ho scelto Chanel, celebre casa di moda francese fondata da Gabrielle Chanel (1883-1971) a Parigi. E proprio a lei si devono alcune tra le più importanti innovazioni nella moda del XX secolo.
Iniziò la sua carriera disegnando cappelli e negli anni ’30 arrivò al successo, sostituendo il vestiario poco comodo della Belle Epoque, proponendo uno stile sobrio ed elegante, ma allo stesso tempo anche comodo.
Ben presto divenne una figura celebre, simbolo dello stile garçonne: si trattava di una donna nuova, impegnata nel lavoro ed in una vita dinamica. A questo nuovo modello femminile Coco, soprannome col quale è conosciuta, diede alla donna un modo di vestire idoneo al nuovo stile di vita, contribuendo così all’evoluzione del contesto culturale e del costume sociale dell’epoca.
Molte delle innovazioni portate da Chanel alla moda femminile sono divenute caratteristiche di uno stile senza tempo: inserì il pantalone e l’abbigliamento sportivo nel guardaroba femminile, estese l’uso del jersey e del tweed per la creazione di abiti e tailleur tre pezzi e lanciò il tubino nero, classico ed attillato, emblema degli anni ’20. Gli accessori, poi, divennero complementari all’abbigliamento, come la borsa con tracolla a catena dorata, per lasciare libere le mani, e le scarpe bi-colore.
L’eredità stilistica di Chanel è stata poi raccolta dal designer Karl Lagerfeld, che ancora oggi nelle sue collezioni conserva lo stile inconfondibile del marchio.

1 comment:

Krystal on March 19, 2009 at 11:37 PM said...

Coco is such a strong woman! x

 

StyleNotes Followers

Copyright © 2009 Blogger Template Designed by Bie Blogger Template